ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

Sette italiane fra le prime 100 software house europee

Mi ha incuriosito la classifica denominata "Truffle 100 Europe 2007" presentata all'interno di un evento patrocinato dalla Commissione Europea.
In pratica si tratta della classifica delle prime 100 imprese Europee in ambito IT e nello specifico aziende che sviluppano software.

Nella classifica sono presenti 7 imprese Italiane:
Senza ombra di dubbio sono tutte realtà importantissime, come la totalità di quelle presenti in classifica, però, ad esclusione di SAP che occupa la prima posizione, siamo decisamente distanti dai veri big. Le aziende italiane in classifica trovano il loro business con altre aziende, ma credo sia così per la maggior parte delle 100, infatti se facessimo leggere quella classifica a persone non prettamente del ramo, forse riconoscerebbero due o tre nomi al massimo. E consideriamo che molte fanno dell'outsorcing uno dei principali business. Non producono software, ma offrono servizi.

Dalla classifica mancano totalmente quelle aziende che producono software per intrattenimento, mi viene in mente Ubisoft (francese) che, per esempio, nel 2005 aveva un fatturato di quasi 600 milioni di € (come la somma delle sette italiane) oppure Codemasters.

Interessante è comparare questa classifica con altre, così di getto per esempio mi viene in mente questa qui, le 50 migliori software house europee in materia di video games: NESSUNA ITALIANA.

Ma ancora, non esistono solo gestionali e videogames, esistono altre decine e decine di tipologie di software.

Non vi è dubbio che l'Europa soffre di un gap nei confronti di USA e Giappone nel campo informatico, senza parlare dell'Italia che, se si escludono quelle realtà sopra indicate, rimane solo il vuoto. Io non sarei così entusiasta come sembra trapelare dall'articolo de "Il Sole 24 Ore". Ma ho paura che ci sia un piccolo conflitto di interesse, Confindustria aleggia ...

Facebook Developer Toolkit per Visual Web Express

Da pochi giorni, e perchè invitato, sono entrato nel mondo facebook, oggi scopro con piacere che su CodePlex esiste un toolkit gratuito per lo sviluppo di applicazioni che si basano sulle API dello stesso portale.

Al momento l'ultima versione disponibile, rilasciata proprio ieri, è la 1.5.

Il tool è basato sul progetto originale sviluppato da Clarity Consulting e supportato direttamente da Microsoft.

Microsoft e le sue strategie.

Di sicuro qualcosa si muove in casa Microsoft, sembra quasi che BigM abbia acquisito la consapevolezza che il mondo OSS e la "Linux philosophy" sono delle realtà difficili da combattere, ma sopratutto impossibili da sconfiggere.

Tempo fa su web fece quasi scalpore l'accordo che veniva sancito fra M$ e Novell, storica rivale in ambito networking, oggi quell'accordo viene consolidato. Novell è anche quella società, lo ricordo per i più distratti, che ha sviluppato il progetto Mono, la trasposizione del framework .Net su Linux, Solaris, Mac Os X e Unix.

Nella versione di Visual Studio 2005 esisteva tutta una serie di strumenti gratuiti dedicati a chi fa della programmazione un momento di studio o di hobby, la Express Edition, infine fu anche aperto un sito di riferimento (CodePlex) per tutti quegli sviluppatori in area Microsoft che però non volevano rinunciare ad avere software open e gratis. Mancava un piccolo ultimo dettaglio che è stato di recente limato, una clausola che limitava la possibilità di sviluppo basata sull'SDK di Visual Studio.

C' è da aggiungere che C# è stata una validissima risposta allo strapotere di Java ed anche VB nella sua versione .NET raggiunge un livello molto superiore nel panorama dei linguaggi di programmazione.

Io non posso che essere favorevolmente interessato a questa strada che Microsoft sembra abbia intrapreso. Per la mia storia professionale sono legato all'ambiente Win, con tutto il mondo Open Source che faceva da "sirena" richiamandomi con quel suo canto celestiale ... Sono stato tentato da Java, per un po' lo anche studiato, qualcosa l'ho imparato, non ho però mai avuto l'occasione di approfondire l'argomento. Ne sentivo però la necessità. Oggi molto meno, anzi per niente. Non mi sento più un estraneo nel mondo delle applicazioni OSS.

Mediacenter HD Wireless


Dedicare un intero pc a svolgere funzioni di mediacenter ho sempre ritenuto fosse uno spreco, così le mie attenzioni si sono rivolte verso strade alternative. La prima, come molti di voi sapranno, è quella di realizzare il mediacenter sfruttando materiale obsoleto (e qui abbiamo mosso i primi passi); l'altra strada consiste nel cercare un device che abbia una interfaccia pilotabile da tv, con HD, ma sopratutto che abbia una connessione wi-fi in modo da poterlo integrare nel mio network domestico. In questa ottica vorrei illustrare quanto segue:

Mvix Player

E' un device "come piace a me", viene fornito senza HD, ma può ospitarne uno da 3,5" di qualsiasi capacità. Ha così la duplice possibilità, riprodurre i contenuti in esso salvati oppure veicolare quelli presenti nel network wi-fi oppure via cavo. Può riprodurre i più diffusi formati video e audio, è contenuto nelle dimensioni e si integra benissimo nel salotto di casa. A seguire i dettagli tecnici.



  • Processore: SEM8621L
  • Sistema Operativo: ucLinux
  • Formati Video: DivX (3/4/5), AVI, Xvid, MPEG, VCD(DAT), DVD(VOB, IFO), WMV-9, TP, TS, TRP
  • Formati Audio: MP3, WMA, AAC, OGG, PCM, AC3, DTS (pass-thru and downmixing)
  • Formati di Immagini: BMP, JPEG/JPG, PNG
  • Video Output: Composite, S-Video, Component, and DVI
  • Audio Output: Stereo RCA, 5.1 channel RCA, Coaxial, Optical
  • TV Standard supportati: NTSP, PAL oppure modalità AUTO
  • Hi-Def Decoding: HD Component Y, Pb, Pr (480p, 720p, 1080i) / HD DVI (480, 720, 1080i, 1080p)
  • Audio Decoding: MPEG-1 AND MPEG-2 Laysers I, II,e III (MP3), e MPEG-2 BC multi-channel layers I, II e III, MPEG-2 e MPEG-4 AAC-LC, WMA9 e WMA9 Pro
  • Networking: RJ-45 Ethernet (10/100), Wireless 802.11b/g/Pre-N MIMO
  • Network Security: WEP e MAC filtering
  • Hard Disk Type: 3.5" Internal IDE(PATA)
  • Power: AC-DC Adapter 12V, 2.5a
  • Dimension: 187mm(w) x 193mm(h) x 58mm(d) or 7.4"(w) x 7.6"(h) x 2.3"(d)

Welcome to BlogEngine.NET 1.6.0

If you see this post it means that BlogEngine.NET 1.6.0 is running and the hard part of creating your own blog is done. There is only a few things left to do.

Write Permissions

To be able to log in to the blog and writing posts, you need to enable write permissions on the App_Data folder. If you’re blog is hosted at a hosting provider, you can either log into your account’s admin page or call the support. You need write permissions on the App_Data folder because all posts, comments, and blog attachments are saved as XML files and placed in the App_Data folder. 

If you wish to use a database to to store your blog data, we still encourage you to enable this write access for an images you may wish to store for your blog posts.  If you are interested in using Microsoft SQL Server, MySQL, VistaDB, or other databases, please see the BlogEngine wiki to get started.

Security

When you've got write permissions to the App_Data folder, you need to change the username and password. Find the sign-in link located either at the bottom or top of the page depending on your current theme and click it. Now enter "admin" in both the username and password fields and click the button. You will now see an admin menu appear. It has a link to the "Users" admin page. From there you can change the username and password.  Passwords are hashed by default so if you lose your password, please see the BlogEngine wiki for information on recovery.

Configuration and Profile

Now that you have your blog secured, take a look through the settings and give your new blog a title.  BlogEngine.NET 1.4 is set up to take full advantage of of many semantic formats and technologies such as FOAF, SIOC and APML. It means that the content stored in your BlogEngine.NET installation will be fully portable and auto-discoverable.  Be sure to fill in your author profile to take better advantage of this.

Themes and Widgets

One last thing to consider is customizing the look of your blog.  We have a few themes available right out of the box including two fully setup to use our new widget framework.  The widget framework allows drop and drag placement on your side bar as well as editing and configuration right in the widget while you are logged in.  Be sure to check out our home page for more theme choices and downloadable widgets to add to your blog.

On the web

You can find BlogEngine.NET on the official website. Here you'll find tutorials, documentation, tips and tricks and much more. The ongoing development of BlogEngine.NET can be followed at CodePlex where the daily builds will be published for anyone to download.

Good luck and happy writing.

The BlogEngine.NET team