ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

Divagazioni televisive: FlashForward

FlashForward Sarà forse la prima vera giornata estiva, ma oggi mi sento di dover scrivere un post un po’ fuori dal consueto, affrontando un argomento che comunque per me rimane una passione e cioè tutto quello che riguarda il genere televisivo e cinematografico chiamato Sci-Fi.

Entrando però nello specifico oggi vorrei esternare il mio disappunto nei confronti dell’emittente statunitense ABC la quale ha deciso di cancellare la produzione del telefilm “FlashForward”.

Intanto vi comunico che continuando nella lettura potreste incontrare degli “spoiler”, quindi siete avvertiti … Prosegue...

iPhone 4: la nascita di un mito

Finalmente svelati i segreti che hanno portato alla nascita di iPhone 4.
Un video veramente divertente, da non perdere assolutamente …

MonoDroid e MoonLight

Qualche giorno fa anticipavo che ero divenuto un felice possessore di un Android-Phone, ovvero un HTC Desire. Questo primo periodo di possesso lo volevo dedicare a testarne le funzionalità in maniera approfondita per poi scrivere una recensione dettagliata. E questo sta accadendo.

Vorrei però continuare a lasciare qualche anticipazione sugli argomenti che spero presto avrò modo di trattare insieme a voi qui sul blog, uno di questi riguarda l’implementazione di certe tecnologie sul sistema Android. In particolare mi riferisco al porting del framework .NET e alla tecnologia SilverLight ormai presente in molti siti web (vedi il sito della RAI).

Prosegue...

[Tip & Tricks] BlogEngine.NET Metaweblog API e Live writer

Esisto delle circostanze in cui Windows Live Writer non è in grado di stabilire “un contatto” con il servizio (API) di pubblicazione sul blog attraverso la tecnologia implementata in BlogEngine.NET (Metaweblog).
Quando ciò accade WLW chiede di inserire manualmente i dati necessari fra i quali il “remote posting URL”, nel caso ti utilizzo di BlogEngine.NET questi è “www.tuodominio.com/metaweblog.axd” fatto questo WLW dovrebbe essere in grado di comunicare con il nostro blog.

Le curiosità di Google Maps ... un aereo in giardino ?

Spessissimo vengono segnalate stranezze riscontrate su Google Maps nelle viste aeree oppure anche a livello strada (street view).

Quella che vi voglio segnalare io come curiosità non so se era già giunta agli onori delle cronache ... facciamo così, io faccio la segnalazione, se già ne eravate a conoscenza fate finta di niente.

Aereo in giardino ?

Contribuire a progetti Codeplex

 

Chi si occupa di sviluppo software e in particolare chi si interessa al software open conoscerà di sicuro Sourceforge, il più grande, in assoluto, contenitore di codice aperto e gratuito.

 

Vi è anche un analogo gestito e dedicato alla tecnologia .NET, si chiama CodePlex. Qua per esempio è dove risiedono i sorgenti del motore di questo blog che state leggendo. Intendiamoci, sono sempre progetti open e free.

Fatto questo preambolo doveroso, quello che era interessante mostrarvi è una sorta di guida/tutorial su quanto è necessario fare per dare il proprio contributo a progetti ospitati su CodePlex, a tal proposito vi consiglio la lettura del post pubblicato da Rtur, è in inglese ma è molto comprensibile anche per chi ne mastica poco.

How to contribute code to BlogEngine.NET

La guida è incentrata sul progetto BlogEngine.NET ma le stesse modalità e regole sono applicabili a tutti i progetti ospitati nel contenitore.

Buona lettura !

 

BlogEngine.NET 1.6.1 Risolti alcuni problemi

Finalmente adesso sono attivi anche i commenti.

Il problema era ovviamente di alcuni settaggi che non avevo impostato bene, adesso sembra tutto a posto.

Per il prossimo update mi devo ricordare di:

  • Verificare le estensioni attive
  • Togliere il check dalla compressione di alcune risorse (foglio di stile e WebResource.axd)
  • Verificare che i files e le cartelle siano veramente aggiornati come da istruzioni
  • Verificare i permessi di scrittura su certe cartelle e su alcuni files (in particolare web.config ma non mi è chiaro il motivo, indagherò)

Resta fermo il punto che quello attuale non sarà il tema definitivo, sono ancora in lavorazione con una versione personalizzata, questo perchè ritengo che un tema personalizzato (e fatto a modino) rappresenta un ottimo biglietto da visita.

Quindi da adesso, per lo meno per quanto riguarda i contenuti, riprenderanno le pubblicazionie contemporaneamente mi dovrò anche riscorrere gli oltre 300 vecchi post per inserire manualmente i tags e le categorie in quanto sono andati persi nella migrazione da Blogger.

Lavori in corso

Cari lettori,

Molti di voi mi conosceranno perchè provenienti dal mio computerinformatica.blogspot.com, la piattaforma gratuita gestita direttamente da Google. Come potrete immaginare tale piattaforma iniziava a starmi stretta e così ormai da tempo avevo preso la decisione di migrare su quello che ormai da tempo è il mio "motore di blogging" preferito: BlogEngine.NET

Il vecchio blog rimarrà ancora on-line per un po' di tempo, ma da adesso solo la nuova versione verrà aggiornata con nuovi contenuti. Ovviamente quella che potete vedere adesso non sarà la veste grafica definitiva, solo provvisoriamente ho utilizzato questo tema standard, il tempo non è molto ma spero di poter "vestire" il blog con il suo abito definitivo molto presto.

Chiudo qua questa comunicazione di servizio e colgo l'occasione per ringraziarvi ancora una volta dell'interesse che rivolgete al mio blog.

Buona Navigazione !

Francesco

iPad sta per invadere l'Italia: Aiuto !!

Oggi stavo leggendo un po’ di quotidiani on-line come è mia consuetudine. Quando poi trovo articoli che parlano di tecnologia, informatica e web mi soffermo sempre, quasi sempre finisco la lettura con il sorriso sulla bocca in quanto anche un bambino delle scuole medie solitamente dimostra più competenza del giornalista di turno.

Oggi mi ha fatto sorridere un articolo di Repubblica.it con il quale si “celebra” l’ultimo nato di casa Apple. Ora io non vorrei entrare nell’eterna lotta fra talebani pro-Apple e talebani anti-Apple … però quando è troppo è troppo.

iPad_poor

Vedere un film in HD ? Dove ? Sull’iPad … ma su via non scherziamo … lo dice l’articolista stesso successivamente che l’apparecchio in oggetto ha solo una risoluzione di 1024 x 768 e qui l’HD non ci sta … senza contare poi che il formato è il canonico 4:3 e non 16:9. A mio modesto parere, e sono uno che ne sa veramente poco, questo non può essere un motivo per cui “vorrei” l’iPad, ma al contrario io lo vedo come un difetto (e neanche tanto piccolo).

Probabilmente dietro a questa “santificazione” del gadget Apple c’è la necessità di promuovere la versione creata ad-hoc del quotidiano … ma anche qui ci sarebbe da disquisire essendo questa un semplice documento PDF ;)

HTC Desire con Android 2.1

Ebbene si, lo ammetto, con soddisfazione sono diventato possessore dell’oggetto come da titolo del post: HTC Desire.

Questo vuol essere solo un post per annunciarne uno più corposo che presto illustrerà con, spero, completezza questo apparecchio, in più ci saranno solo, di seguito, alcune prime impressioni avute così … iniziando a giocherellarci un po’.

HTC-Desire_1Con questo sono tre i telefoni HTC che ho avuto modo di utilizzare: iniziai con il vecchio (e glorioso) P3300, poi uno snelloViva Touch e adesso questo “Top Class” Desire con Android 2.1(gli altri due montano Win Mobile 6.1).

L’approccio iniziale, quello con la confezione, lascia molto a desiderare tanto è scarna e, secondo me, non all’altezza di un apparecchio di questa fascia. Per fortuna che la sua apertura è stata velocissima e ben presto la “scatolina” era già archiviata in un angoletto.

Dopo averlo opportunamente preparato all’accensione … lo spettacolo è servito ! Qualitativamente questo Desire è ineccepibile: nei materiali, la scocca è fine ed elegante, nello schermo, un AMOLED da 3,7 pollici (capacitivo) … veramente notevole.

Il primo utilizzo mi ha impressionato per reattività, il processoreSnapdragon da 1 Ghz unito ad una notevole quantità di Rom e Ram si sentono eccome ! Navigare fra i menù, lanciare applicazioni, configurare le connessioni, giocherellare con i molti sensori … mi sembrava di essere tornato bambino !

Qui mi fermo e vi do appuntamento per i (succosi) dettagli nel prossimo post dedicato a HTC Desire.