ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

Le curiosità di Google Maps ... un aereo in giardino ?

Spessissimo vengono segnalate stranezze riscontrate su Google Maps nelle viste aeree oppure anche a livello strada (street view).

Quella che vi voglio segnalare io come curiosità non so se era già giunta agli onori delle cronache ... facciamo così, io faccio la segnalazione, se già ne eravate a conoscenza fate finta di niente.

Aereo in giardino ?

Contribuire a progetti Codeplex

 

Chi si occupa di sviluppo software e in particolare chi si interessa al software open conoscerà di sicuro Sourceforge, il più grande, in assoluto, contenitore di codice aperto e gratuito.

 

Vi è anche un analogo gestito e dedicato alla tecnologia .NET, si chiama CodePlex. Qua per esempio è dove risiedono i sorgenti del motore di questo blog che state leggendo. Intendiamoci, sono sempre progetti open e free.

Fatto questo preambolo doveroso, quello che era interessante mostrarvi è una sorta di guida/tutorial su quanto è necessario fare per dare il proprio contributo a progetti ospitati su CodePlex, a tal proposito vi consiglio la lettura del post pubblicato da Rtur, è in inglese ma è molto comprensibile anche per chi ne mastica poco.

How to contribute code to BlogEngine.NET

La guida è incentrata sul progetto BlogEngine.NET ma le stesse modalità e regole sono applicabili a tutti i progetti ospitati nel contenitore.

Buona lettura !

 

BlogEngine.NET 1.6.1 Risolti alcuni problemi

Finalmente adesso sono attivi anche i commenti.

Il problema era ovviamente di alcuni settaggi che non avevo impostato bene, adesso sembra tutto a posto.

Per il prossimo update mi devo ricordare di:

  • Verificare le estensioni attive
  • Togliere il check dalla compressione di alcune risorse (foglio di stile e WebResource.axd)
  • Verificare che i files e le cartelle siano veramente aggiornati come da istruzioni
  • Verificare i permessi di scrittura su certe cartelle e su alcuni files (in particolare web.config ma non mi è chiaro il motivo, indagherò)

Resta fermo il punto che quello attuale non sarà il tema definitivo, sono ancora in lavorazione con una versione personalizzata, questo perchè ritengo che un tema personalizzato (e fatto a modino) rappresenta un ottimo biglietto da visita.

Quindi da adesso, per lo meno per quanto riguarda i contenuti, riprenderanno le pubblicazionie contemporaneamente mi dovrò anche riscorrere gli oltre 300 vecchi post per inserire manualmente i tags e le categorie in quanto sono andati persi nella migrazione da Blogger.

Lavori in corso

Cari lettori,

Molti di voi mi conosceranno perchè provenienti dal mio computerinformatica.blogspot.com, la piattaforma gratuita gestita direttamente da Google. Come potrete immaginare tale piattaforma iniziava a starmi stretta e così ormai da tempo avevo preso la decisione di migrare su quello che ormai da tempo è il mio "motore di blogging" preferito: BlogEngine.NET

Il vecchio blog rimarrà ancora on-line per un po' di tempo, ma da adesso solo la nuova versione verrà aggiornata con nuovi contenuti. Ovviamente quella che potete vedere adesso non sarà la veste grafica definitiva, solo provvisoriamente ho utilizzato questo tema standard, il tempo non è molto ma spero di poter "vestire" il blog con il suo abito definitivo molto presto.

Chiudo qua questa comunicazione di servizio e colgo l'occasione per ringraziarvi ancora una volta dell'interesse che rivolgete al mio blog.

Buona Navigazione !

Francesco

iPad sta per invadere l'Italia: Aiuto !!

Oggi stavo leggendo un po’ di quotidiani on-line come è mia consuetudine. Quando poi trovo articoli che parlano di tecnologia, informatica e web mi soffermo sempre, quasi sempre finisco la lettura con il sorriso sulla bocca in quanto anche un bambino delle scuole medie solitamente dimostra più competenza del giornalista di turno.

Oggi mi ha fatto sorridere un articolo di Repubblica.it con il quale si “celebra” l’ultimo nato di casa Apple. Ora io non vorrei entrare nell’eterna lotta fra talebani pro-Apple e talebani anti-Apple … però quando è troppo è troppo.

iPad_poor

Vedere un film in HD ? Dove ? Sull’iPad … ma su via non scherziamo … lo dice l’articolista stesso successivamente che l’apparecchio in oggetto ha solo una risoluzione di 1024 x 768 e qui l’HD non ci sta … senza contare poi che il formato è il canonico 4:3 e non 16:9. A mio modesto parere, e sono uno che ne sa veramente poco, questo non può essere un motivo per cui “vorrei” l’iPad, ma al contrario io lo vedo come un difetto (e neanche tanto piccolo).

Probabilmente dietro a questa “santificazione” del gadget Apple c’è la necessità di promuovere la versione creata ad-hoc del quotidiano … ma anche qui ci sarebbe da disquisire essendo questa un semplice documento PDF ;)

HTC Desire con Android 2.1

Ebbene si, lo ammetto, con soddisfazione sono diventato possessore dell’oggetto come da titolo del post: HTC Desire.

Questo vuol essere solo un post per annunciarne uno più corposo che presto illustrerà con, spero, completezza questo apparecchio, in più ci saranno solo, di seguito, alcune prime impressioni avute così … iniziando a giocherellarci un po’.

HTC-Desire_1Con questo sono tre i telefoni HTC che ho avuto modo di utilizzare: iniziai con il vecchio (e glorioso) P3300, poi uno snelloViva Touch e adesso questo “Top Class” Desire con Android 2.1(gli altri due montano Win Mobile 6.1).

L’approccio iniziale, quello con la confezione, lascia molto a desiderare tanto è scarna e, secondo me, non all’altezza di un apparecchio di questa fascia. Per fortuna che la sua apertura è stata velocissima e ben presto la “scatolina” era già archiviata in un angoletto.

Dopo averlo opportunamente preparato all’accensione … lo spettacolo è servito ! Qualitativamente questo Desire è ineccepibile: nei materiali, la scocca è fine ed elegante, nello schermo, un AMOLED da 3,7 pollici (capacitivo) … veramente notevole.

Il primo utilizzo mi ha impressionato per reattività, il processoreSnapdragon da 1 Ghz unito ad una notevole quantità di Rom e Ram si sentono eccome ! Navigare fra i menù, lanciare applicazioni, configurare le connessioni, giocherellare con i molti sensori … mi sembrava di essere tornato bambino !

Qui mi fermo e vi do appuntamento per i (succosi) dettagli nel prossimo post dedicato a HTC Desire.

 

valore di un sito/blog

Si inizia per passione, spesso scegliendo un servizio gratuito tipo "Blogger", fino ad acquistare un nome di dominio, uno spazio web. Si cerca magari di non pesare sul bilancio familiare inserendo qualche annuncio pubblicitario tipo AdSense.

In molti poi abbandonano il proprio blog, vuoi per mancanza di tempo oppure perchè gli interessi nel tempo sono mutati, altri invece con il proprio blog riescono a lavorarci, altri ancora riescono persino a venderlo il frutto del personalissimo impegno.

Proprio questa mattina leggevo un interessante post su come fare per determinare il valore monetario di un sito/blog e probabilmente, sia che vogliamo vendere o anche acquistare, non sarà così semplice determinarlo. Quando poi gli acquirenti non sono semplici appassionati, ma vere e proprie società le quali "vedono" in quel progetto un potenziale affare ecco che queste saranno disposte anche a fare un piccolo investimento pur di acquisirlo.

Nella mia immaginazione penso che esistano anche dei professionisti in grado di poterci aiutare in una valutazione del genere, forse le stesse persone che si occupano di SEO/SEM, oppure ci sono persone specializzate allo scopo, questa parte del discorso non mi è molto chiara. Quel che è sicura è l'esistenza di siti specializzati nel gestire e contenere liste di siti messi in vendita, nei quali però non si trova il conforto di un professionista nelle valutazioni, ma molto più semplicemente una vetrina che mette in contatto la domanda e l'offerta.

BizInformation Esistono poi dei siti che cercano di fare una valutazione basandosi su parametri prestabiliti e fornendo una valutazione di massima che magari può essere presa come punto di partenza per una eventuale valutazione. Uno di questi è Biz Information e, se avete un vostro blog o sito, potete provare a curiosare quale sia la valutazione virtuale che vi viene attribuita: si sa mai che fra noi ci possa essere un inconsapevole Paperone !!!

Un caso interessante: Zynga

Le probabilità che  un lettore casuale di questo post appartenga anche al social network più famoso al mondo sono piuttosto alte, ovviamente mi riferisco a Facebook visto che ormai si sono superati i 400 milioni di utenti.

Un po' meno facile, ma sempre comunque con alte probabilità, è incontrare anche uno degli ormai 80 milioni di "giocatori" dell'orto virtuale più famoso del mondo: FarmVille. Chi utilizza questo gioco, oppure anche altri famosi tipo MafiaWar o PetVille oppure ancora YoVille avrà di sicuro ben presente il nome Zynga.

zynga Zynga è la software house specializzata in flash games inseriti nei portali social (è possibile giocare a questi giochi anche tramite MySpace) che forse più di tutte ha visto crescere in pochissimi anni la propria notorietà. Zynga è una società fondata nel "lontano" 2007, bisogna però attendere l'anno successivo per veder compiere a questa start-up il salto di qualità. Ciò avviene nel momento in cui società di "venture capital" decidono di investirvi 29 milioni di Euro (magari accadesse anche in Italia !!!), con quei soldi viene prima di tutto acquisito YoVille e di seguito viene dato il via allo sviluppo di tanti di quei giochi che hanno determinato il successo di questa giovane azienda, ma alle cui spalle ci sono navigati manager del mondo informatico e dei video games in particolare.

In questi giorni è stato annunciato il lancio di un ulteriore titolo, sempre della famiglia "Ville", termine tanto caro a Zynga. Si tratta di "FrontierVille". Le poche informazioni disponibili fanno pensare ad una ambientazione "pioneristica", forse chi ama giocare a questi game si troverà a dover gestire il proprio personaggio (avatar) inserito in un contesto da "Selvaggio West" ...staremo a vedere e gli appassionati non mancheranno di tenerci informati.

facebook, l'ultima frontiera del sesso

logo facebook Sta accadendo a Facebook quello che un tempo accadde alle chat: lentamente si sta rivelando terra di conquiste e di approcci sessuali.

In realtà non mi giunge nuova la notizia, osservando il comportamento di alcuni "amici" di persone che conosco, quasi esclusivamente donne, si può notare la facilità con cui gli scambi di opinione vadano spessissimo a cadere in ambito sessuale. Ovviamente, non essendo preparato a questo, non sono in grado di fare una riflessione sociologica in merito, certo è abbastanza semplice capire che il social network rappresenta un mezzo per superare certi limiti che molte persone hanno nella vita reale, per esempio la timidezza. Questo però comporta anche il fatto che alla fine la personalità che si acquisisce on-line sia estremamente differente da quella della vita reale, insomma una sorta di sdoppiamento.

Quello che però mi ha colpito in questi giorni è uno studio pubblicato dal Telegraph e riportato anche su altri blog e media on-line: secondo l'organo di informazione britannico esiste una diretta relazione fra l'aumento di casi di sifilide in tre aree ben definite del Regno Unito e la diffusione di Facebook nelle stesse notevolmente superiore alla media. Da questo si evince che lo strumento social è largamente utilizzato per combinare incontri a sfondo sessuale.

Concludendo, se vi viene chiesto da amici e parenti se Facebook possa o meno essere veicolo di diffusione dei virus, rispondete senza indugio affermativamente, ma spiegate loro che un semplice profilattico mette al riparo da ogni pericolo ;)

world cyber games

Sarà l'Italia ad inaugurare le fasi di qualificazione di quelli che molti media definiscono "Le Olimpiadi dei Videogames" ovvero "World Cyber Games".

Questa edizione è poi speciale in quanto si festeggia il decimo anniversario, si svolse infatti nel 2000 la prima edizione con Seoul quale sede delle finali mondiali. Dal 2004 la fase finale è diventata itinerante, quest'anno si terrà a Los Angeles il torneo finale. Saranno di 77 nazioni differenti i giocatori che parteciperanno e si stima che possano essere circa un milione e 500 mila, di questi 700 accederanno alla finale di Los Angeles per contendersi il montepremi di mezzo milione di dollari.

Ma ecco la lista dei giochi con i quali si svolgeranno eliminatorie e finali:

PC
TrackMania Nations Forever (Ubisoft, Racing)
Warcraft 3: The Frozen Throne (Blizzard Entertainment, RTS)
XBOX360
Forza Motorsport 3 (Microsoft Game Studios, Racing)
Guitar Hero 5 (Activision, Music)
Tekken 6 (Namco Bandai Games, Fighting)

L'appuntamento per tutti i videogiocatori italiani è quindi con la tappa di Milano che si terrà dal 26 al 28 marzo 2010, a Cartoomics nell'area Ludica.

In bocca al lupo !!