ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

valore di un sito/blog

Si inizia per passione, spesso scegliendo un servizio gratuito tipo "Blogger", fino ad acquistare un nome di dominio, uno spazio web. Si cerca magari di non pesare sul bilancio familiare inserendo qualche annuncio pubblicitario tipo AdSense.

In molti poi abbandonano il proprio blog, vuoi per mancanza di tempo oppure perchè gli interessi nel tempo sono mutati, altri invece con il proprio blog riescono a lavorarci, altri ancora riescono persino a venderlo il frutto del personalissimo impegno.

Proprio questa mattina leggevo un interessante post su come fare per determinare il valore monetario di un sito/blog e probabilmente, sia che vogliamo vendere o anche acquistare, non sarà così semplice determinarlo. Quando poi gli acquirenti non sono semplici appassionati, ma vere e proprie società le quali "vedono" in quel progetto un potenziale affare ecco che queste saranno disposte anche a fare un piccolo investimento pur di acquisirlo.

Nella mia immaginazione penso che esistano anche dei professionisti in grado di poterci aiutare in una valutazione del genere, forse le stesse persone che si occupano di SEO/SEM, oppure ci sono persone specializzate allo scopo, questa parte del discorso non mi è molto chiara. Quel che è sicura è l'esistenza di siti specializzati nel gestire e contenere liste di siti messi in vendita, nei quali però non si trova il conforto di un professionista nelle valutazioni, ma molto più semplicemente una vetrina che mette in contatto la domanda e l'offerta.

BizInformation Esistono poi dei siti che cercano di fare una valutazione basandosi su parametri prestabiliti e fornendo una valutazione di massima che magari può essere presa come punto di partenza per una eventuale valutazione. Uno di questi è Biz Information e, se avete un vostro blog o sito, potete provare a curiosare quale sia la valutazione virtuale che vi viene attribuita: si sa mai che fra noi ci possa essere un inconsapevole Paperone !!!

Un caso interessante: Zynga

Le probabilità che  un lettore casuale di questo post appartenga anche al social network più famoso al mondo sono piuttosto alte, ovviamente mi riferisco a Facebook visto che ormai si sono superati i 400 milioni di utenti.

Un po' meno facile, ma sempre comunque con alte probabilità, è incontrare anche uno degli ormai 80 milioni di "giocatori" dell'orto virtuale più famoso del mondo: FarmVille. Chi utilizza questo gioco, oppure anche altri famosi tipo MafiaWar o PetVille oppure ancora YoVille avrà di sicuro ben presente il nome Zynga.

zynga Zynga è la software house specializzata in flash games inseriti nei portali social (è possibile giocare a questi giochi anche tramite MySpace) che forse più di tutte ha visto crescere in pochissimi anni la propria notorietà. Zynga è una società fondata nel "lontano" 2007, bisogna però attendere l'anno successivo per veder compiere a questa start-up il salto di qualità. Ciò avviene nel momento in cui società di "venture capital" decidono di investirvi 29 milioni di Euro (magari accadesse anche in Italia !!!), con quei soldi viene prima di tutto acquisito YoVille e di seguito viene dato il via allo sviluppo di tanti di quei giochi che hanno determinato il successo di questa giovane azienda, ma alle cui spalle ci sono navigati manager del mondo informatico e dei video games in particolare.

In questi giorni è stato annunciato il lancio di un ulteriore titolo, sempre della famiglia "Ville", termine tanto caro a Zynga. Si tratta di "FrontierVille". Le poche informazioni disponibili fanno pensare ad una ambientazione "pioneristica", forse chi ama giocare a questi game si troverà a dover gestire il proprio personaggio (avatar) inserito in un contesto da "Selvaggio West" ...staremo a vedere e gli appassionati non mancheranno di tenerci informati.

facebook, l'ultima frontiera del sesso

logo facebook Sta accadendo a Facebook quello che un tempo accadde alle chat: lentamente si sta rivelando terra di conquiste e di approcci sessuali.

In realtà non mi giunge nuova la notizia, osservando il comportamento di alcuni "amici" di persone che conosco, quasi esclusivamente donne, si può notare la facilità con cui gli scambi di opinione vadano spessissimo a cadere in ambito sessuale. Ovviamente, non essendo preparato a questo, non sono in grado di fare una riflessione sociologica in merito, certo è abbastanza semplice capire che il social network rappresenta un mezzo per superare certi limiti che molte persone hanno nella vita reale, per esempio la timidezza. Questo però comporta anche il fatto che alla fine la personalità che si acquisisce on-line sia estremamente differente da quella della vita reale, insomma una sorta di sdoppiamento.

Quello che però mi ha colpito in questi giorni è uno studio pubblicato dal Telegraph e riportato anche su altri blog e media on-line: secondo l'organo di informazione britannico esiste una diretta relazione fra l'aumento di casi di sifilide in tre aree ben definite del Regno Unito e la diffusione di Facebook nelle stesse notevolmente superiore alla media. Da questo si evince che lo strumento social è largamente utilizzato per combinare incontri a sfondo sessuale.

Concludendo, se vi viene chiesto da amici e parenti se Facebook possa o meno essere veicolo di diffusione dei virus, rispondete senza indugio affermativamente, ma spiegate loro che un semplice profilattico mette al riparo da ogni pericolo ;)

world cyber games

Sarà l'Italia ad inaugurare le fasi di qualificazione di quelli che molti media definiscono "Le Olimpiadi dei Videogames" ovvero "World Cyber Games".

Questa edizione è poi speciale in quanto si festeggia il decimo anniversario, si svolse infatti nel 2000 la prima edizione con Seoul quale sede delle finali mondiali. Dal 2004 la fase finale è diventata itinerante, quest'anno si terrà a Los Angeles il torneo finale. Saranno di 77 nazioni differenti i giocatori che parteciperanno e si stima che possano essere circa un milione e 500 mila, di questi 700 accederanno alla finale di Los Angeles per contendersi il montepremi di mezzo milione di dollari.

Ma ecco la lista dei giochi con i quali si svolgeranno eliminatorie e finali:

PC
TrackMania Nations Forever (Ubisoft, Racing)
Warcraft 3: The Frozen Throne (Blizzard Entertainment, RTS)
XBOX360
Forza Motorsport 3 (Microsoft Game Studios, Racing)
Guitar Hero 5 (Activision, Music)
Tekken 6 (Namco Bandai Games, Fighting)

L'appuntamento per tutti i videogiocatori italiani è quindi con la tappa di Milano che si terrà dal 26 al 28 marzo 2010, a Cartoomics nell'area Ludica.

In bocca al lupo !!

Facebook, privacy e stalking

logo facebook Partiamo da questa affermazione: il fenomeno dello stalking su Facebook è reale.

Intanto ricordiamo a chi non lo sapesse cosa si intende per "stalking", letteralmente significa "perseguitare" ed in particolare è quell'atteggiamento persecutorio che una persona può mettere in atto verso un altro individuo attraverso reiterati tentativi di comunicazione, verbale o scritta, ma non solo. Uno dei casi più diffusi è quello in cui dopo una separazione uno dei due soggetti continua a tormentare l'altra con sms o telefonate, generando stati di paura ed ansia.

Facebook ha molti pregi, ma anche diversi difetti e spesso siamo noi stessi, con le nostre abitudini, a favorire la diffusione e la sottrazione dei nostri stessi dati. Ciò può generare diverse conseguenza: dal semplice (!) spam, alla diffamazione, lo stalking appunto e molte altre.

Io stesso sono iscritto al social-network più famoso del mondo e ho dovuto studiare un po' prima di capire come orientarmi nelle impostazioni della privacy e ciò nonostante spesso, troppo spesso, mi giungono messaggi o comunicazioni non desiderati. Più volte mi sono permesso di suggerire ai miei contatti di diffidare da quelle pagine e applicazioni che "promettono" per esempio di farti conoscere l'elenco delle persone che visitano il tuo profilo, a parte il fatto che proprio non sarebbe possibile, queste applicazioni di solito richiedono esplicitamente di "invitare" un certo numero di nostri contatti per poter abilitare questa "mirabolante" funzionalità. E così in maniera inconsapevole favoriamo la diffusione degli strumenti in mano a personaggi le intenzioni dei quali non sono molto chiare e piuttosto sospette. Tempo fa circolava la "Nuova chat" ...dove come immagine c'era una famosa applicazione utilizzata su sistemi Mac !!

Per concludere permettetemi ancora una volta di consigliare a tutti la massima cautela, limitate il numero di applicazioni utilizzate rimanendo magari nell'ambito di quelle più famose, non esagerate con i contatti: avere migliaia di contatti, per un personaggio non pubblico, corrisponde a non averne affatto ...spiegatemi come potreste fare a mantenere viva l'interazione con 3 0 4 mila persone diverse ?!?! Ecco, io diffiderei anche di queste persone, sono dei veri e propri "collezionisti di contatti" e ciò, a parer mio, può significare solo due cose: o un interesse non proprio cristallino sui dati dei contatti, oppure una vera e propria "malattia". Sarebbe estremamente carino conoscere il parere di psicologi e sociologi su questo argomento: cosa spinge un individuo ad avere un numero così spropositato di contatti.

Adesso termino veramente non prima però di aver fatto l'ultimo invito, questa volta veramente con il cuore in mano: mi rivolgo a tutti i genitori, specialmente quelli di bimbi piccoli, non mettete le foto dei vostri piccoli ne su Facebook ne su altri social-network, ci sono troppi lupi la fuori.

Win phone 7 e xna game studio 4.0

La presentazione della piattaforma Windows Phone 7 è recentissima, ancora non ci sono terminali disponibili con tale piattaforma, ma già il mondo che gravita nell'orbita delle tecnologie mobile è in fermento e la stessa Microsoft ne attizza l'interesse.WinPhone7game2

E' infatti di questi giorni l'annuncio che la prossima versione di XNA Game Studio (la 4.0) avrà nativamente il supporto per la piattaforma Win Phone 7 oltre che a Windows XP/Vista/7 e XboX 360 come già avviene.
Ma che significa tutto ciò ? Semplicemente che lo sviluppo di games teoricamente potrebbe essere alla portata di tutti: dai grandi studi professionali fino allo studente che sviluppa per hobby.

XNA è liberamente scaricabile e si integra alla perfezione anche nelle versione Express (gratuite) di Visual Studio.

WinPhone7game1 Intanto sono state pubblicate anche alcune immagini di games in fase di sviluppo e se le aspettative saranno mantenute ne vedremo proprio delle belle. Se tutto ciò sarà confermato si assisterà ad un avvicinamento molto spinto dei telefoni di ultima generazione verso le più attuali piattaforme di Mobile Game (Sony PSP e Nintendo DS per intendersi).

A questo punto la strada dell'accorpamento di tanti apparanti in un solo corpo sembra inesorabile: prima nei telefoni furono integrati i lettori multimediali, poi le fotocamere, poi i GPS e adesso le console di gioco. In un prossimo futuro avremo di sicuro in tasca macchine capaci di essere utilizzabili nei più svariati ambiti, sempre più performanti ed anche, purtroppo, sempre più costose.

[Dev] Laboratorio progetti

Un post "veloce veloce da leccarsi i baffi" ...così avrebbe potuto esordire un vecchio banditore d'aste (chi guardava tv negli anni 80 capirà ...;).

Volevo lasciar traccia di un sito, o meglio, di un mini-portale dedicato da Microsoft MSDN al loro, in pratica, laboratorio di idee: DevLabs Portal.

Non sono moltissimi i progetti ospitati all'interno di questo portale dedicato, mi ha colpito però uno in particolare: Small Basic.

"Small Basic is a project that's aimed at bringing "fun" back to programming. By providing a small and easy to learn programming language in a friendly and inviting development environment, Small Basic makes programming a breeze. Ideal for kids and adults alike, Small Basic helps beginners take the first step into the wonderful world of programming."

In parole povere si tratta di una versione del Basic pensata per agevolare i primi approcci alla programmazione da parte di bambini e adulti con nessuna conoscenza in merito. Non ho ancora provato personalmente questo ambiente, ma la cosa mi interessa molto in quanto già da tempo sono intento a cercare software e risorse web dedicate al settore educational ed in particolare ai bambini nella fascia di età compresa fra i 6 ed i 14 anni (scuole elementari e medie). Colgo l'occasione anche per chiedere l'aiuto di tutti voi: se conoscete qualche buon sito o software che ha un qualche interesse collettivo dal punto di vista scolastico fatemene segnalazione.

Prossimamente il post di recensione di Small Basic.

apple ipad: il solito esercizio di stile

Sono passati un po' di giorni dal mio ultimo intervento qua sopra, impegni non prorogabili di lavoro mi hanno portato a disertare questi lidi. Ma ora c'è Apple iPad che mi spinge a violentarmi e trovare 5 minuti per scrivere.

Il mio giudizio (che ovviamente vale per quello che è): un bel gadget inutile !!!

nothanksipad In attesa di poter meglio argomentare riporto adesso i dieci motivi che GizMondo ha elencato per non comprare questo gadget (motivi che ovviamente condivido):

Un bordo troppo grosso
Avete visto il bordo dell'iPad? Certo, probabilmente serve ad evitare che si dia accidentalmente un comando con il pollice, ma resta comunque esagerato.

Niente multitasking
Questo è incredibile. Se si suppone che il tablet sia un sostituto dei netbook, com'è possibile che non abbia il multitasking? Significa che non possiamo ascoltare Pandora mentre scriviamo un documento? O non si può tenere l'applicazione Twitter aperta contemporaneamente al browser? Come dare torto a chi pensa che sia davvero un grosso difetto?

Niente fotocamera
Niente fotocamera sul fronte è una cosa, ma neanche sul retro? Perchè? Sarebbe stato davvero così difficile inserirne una? E comunque, questo significa che l'iPad non può gestire le video chat di iChat…

La tastiera touch
Non è una rivoluzione degna di Apple: è la stessa tastiera touch che abbiamo visto su altri tablet e sappiamo già che non è poi così pratica da usare.

Nessuna uscita HDMI
Volete vedere quei bei video HD o scaricarli da iTunes e guardarli sul vostro TV? Scordatevelo. Fate prima a comprare una AppleTV.

Il nome
Preparatevi a barzellette, prese in giro e burle di ogni genere, quanto meno in lingua originale.

Niente Flash

Non avere il supporto Flash non è gravissimo per dispositivi come l'iPhone o l'iPod, ma per uno che si suppone sia più vicino a un netbook che a uno smartphone? Pensate a quanti siti vedrete pieni dibuchi bianchi stile groviera. Per non parlare dei video in streaming!

Adattatori, adattatori, adattatori
Troppi per un solo dispositivo. Qualsiasi cosa vogliate collegarvi, come una fotocamera digitale (quindi un normale dispositivo USB), avete bisogno di adattatori.

Non è widescreen

I film in widescreen appaiono scadenti su questo dispositivo con i suoi 4:3: è come tornare ai TV 4:3 di una volta!

Un ecosistema di applicazioni chiuso

Sull'iPad girano solo applicazioni dell'App Store. Lo stesso App Store che è conosciuto per aver vietato alcune applicazioni per non si sa bene quale motivo, come Google Voice. Certo, i netbook possono non avere il touchscreen (la maggior parte, almeno), ma ci potete far girare quello che vi pare. Un esempio: volete usare un altro browser sul vostro iPad? Utopia.

Il bello è che ne venderanno a camionate giocando sempre sulla solita logica su cui si sono basati fino ad oggi ...

Tanti auguri di Buone Feste !!!

AuguriNataleWorld

facebook: altra pagina da evitare

Questa applicazione è' stata creata per gli utenti più fedeli, cioè con ALMENO 50 amici.
Se disponi di tale cifra ecco come fare:
1- Diventa fan
2- Clicca su "suggerisci agli amici" sotto la foto nella pagina profilo
3- Seleziona ALMENO 50 amici e clicca su "manda inviti"
(PASSO FONDAMENTALE IN QUANTO VIENE RICONOSCIUTO CHI MANDA O NO GLI INVITI)
L'IMPORTANTE E' CHE ALMENO 50 DEI VOSTRI AMICI DIVENTERANNO FAN.
In breve tempo VERRANNO PUBBLICATE LE CLASSIFICHE degli utenti con il punteggio più alto e OGNI UTENTE potrà visualizzare LA SUA POSIZIONE e il punteggio DELLE SUE FOTO!
NON VIVERE NEL DUBBIO !

Non vi preoccupate, io nel dubbio non ci vivo: ho la certezza che è tutta una bischerata !!!

Quelle sopra sono le righe che descrivono la pagina di Facebook alla quale viene richiesto di diventare fan intitolata "Finalmente le foto più cliccate! Scopri la tua posizione".

Evitare con cura ogni contatto !!!