ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

Win phone 7 e xna game studio 4.0

La presentazione della piattaforma Windows Phone 7 è recentissima, ancora non ci sono terminali disponibili con tale piattaforma, ma già il mondo che gravita nell'orbita delle tecnologie mobile è in fermento e la stessa Microsoft ne attizza l'interesse.WinPhone7game2

E' infatti di questi giorni l'annuncio che la prossima versione di XNA Game Studio (la 4.0) avrà nativamente il supporto per la piattaforma Win Phone 7 oltre che a Windows XP/Vista/7 e XboX 360 come già avviene.
Ma che significa tutto ciò ? Semplicemente che lo sviluppo di games teoricamente potrebbe essere alla portata di tutti: dai grandi studi professionali fino allo studente che sviluppa per hobby.

XNA è liberamente scaricabile e si integra alla perfezione anche nelle versione Express (gratuite) di Visual Studio.

WinPhone7game1 Intanto sono state pubblicate anche alcune immagini di games in fase di sviluppo e se le aspettative saranno mantenute ne vedremo proprio delle belle. Se tutto ciò sarà confermato si assisterà ad un avvicinamento molto spinto dei telefoni di ultima generazione verso le più attuali piattaforme di Mobile Game (Sony PSP e Nintendo DS per intendersi).

A questo punto la strada dell'accorpamento di tanti apparanti in un solo corpo sembra inesorabile: prima nei telefoni furono integrati i lettori multimediali, poi le fotocamere, poi i GPS e adesso le console di gioco. In un prossimo futuro avremo di sicuro in tasca macchine capaci di essere utilizzabili nei più svariati ambiti, sempre più performanti ed anche, purtroppo, sempre più costose.

[Dev] Laboratorio progetti

Un post "veloce veloce da leccarsi i baffi" ...così avrebbe potuto esordire un vecchio banditore d'aste (chi guardava tv negli anni 80 capirà ...;).

Volevo lasciar traccia di un sito, o meglio, di un mini-portale dedicato da Microsoft MSDN al loro, in pratica, laboratorio di idee: DevLabs Portal.

Non sono moltissimi i progetti ospitati all'interno di questo portale dedicato, mi ha colpito però uno in particolare: Small Basic.

"Small Basic is a project that's aimed at bringing "fun" back to programming. By providing a small and easy to learn programming language in a friendly and inviting development environment, Small Basic makes programming a breeze. Ideal for kids and adults alike, Small Basic helps beginners take the first step into the wonderful world of programming."

In parole povere si tratta di una versione del Basic pensata per agevolare i primi approcci alla programmazione da parte di bambini e adulti con nessuna conoscenza in merito. Non ho ancora provato personalmente questo ambiente, ma la cosa mi interessa molto in quanto già da tempo sono intento a cercare software e risorse web dedicate al settore educational ed in particolare ai bambini nella fascia di età compresa fra i 6 ed i 14 anni (scuole elementari e medie). Colgo l'occasione anche per chiedere l'aiuto di tutti voi: se conoscete qualche buon sito o software che ha un qualche interesse collettivo dal punto di vista scolastico fatemene segnalazione.

Prossimamente il post di recensione di Small Basic.

apple ipad: il solito esercizio di stile

Sono passati un po' di giorni dal mio ultimo intervento qua sopra, impegni non prorogabili di lavoro mi hanno portato a disertare questi lidi. Ma ora c'è Apple iPad che mi spinge a violentarmi e trovare 5 minuti per scrivere.

Il mio giudizio (che ovviamente vale per quello che è): un bel gadget inutile !!!

nothanksipad In attesa di poter meglio argomentare riporto adesso i dieci motivi che GizMondo ha elencato per non comprare questo gadget (motivi che ovviamente condivido):

Un bordo troppo grosso
Avete visto il bordo dell'iPad? Certo, probabilmente serve ad evitare che si dia accidentalmente un comando con il pollice, ma resta comunque esagerato.

Niente multitasking
Questo è incredibile. Se si suppone che il tablet sia un sostituto dei netbook, com'è possibile che non abbia il multitasking? Significa che non possiamo ascoltare Pandora mentre scriviamo un documento? O non si può tenere l'applicazione Twitter aperta contemporaneamente al browser? Come dare torto a chi pensa che sia davvero un grosso difetto?

Niente fotocamera
Niente fotocamera sul fronte è una cosa, ma neanche sul retro? Perchè? Sarebbe stato davvero così difficile inserirne una? E comunque, questo significa che l'iPad non può gestire le video chat di iChat…

La tastiera touch
Non è una rivoluzione degna di Apple: è la stessa tastiera touch che abbiamo visto su altri tablet e sappiamo già che non è poi così pratica da usare.

Nessuna uscita HDMI
Volete vedere quei bei video HD o scaricarli da iTunes e guardarli sul vostro TV? Scordatevelo. Fate prima a comprare una AppleTV.

Il nome
Preparatevi a barzellette, prese in giro e burle di ogni genere, quanto meno in lingua originale.

Niente Flash

Non avere il supporto Flash non è gravissimo per dispositivi come l'iPhone o l'iPod, ma per uno che si suppone sia più vicino a un netbook che a uno smartphone? Pensate a quanti siti vedrete pieni dibuchi bianchi stile groviera. Per non parlare dei video in streaming!

Adattatori, adattatori, adattatori
Troppi per un solo dispositivo. Qualsiasi cosa vogliate collegarvi, come una fotocamera digitale (quindi un normale dispositivo USB), avete bisogno di adattatori.

Non è widescreen

I film in widescreen appaiono scadenti su questo dispositivo con i suoi 4:3: è come tornare ai TV 4:3 di una volta!

Un ecosistema di applicazioni chiuso

Sull'iPad girano solo applicazioni dell'App Store. Lo stesso App Store che è conosciuto per aver vietato alcune applicazioni per non si sa bene quale motivo, come Google Voice. Certo, i netbook possono non avere il touchscreen (la maggior parte, almeno), ma ci potete far girare quello che vi pare. Un esempio: volete usare un altro browser sul vostro iPad? Utopia.

Il bello è che ne venderanno a camionate giocando sempre sulla solita logica su cui si sono basati fino ad oggi ...

Tanti auguri di Buone Feste !!!

AuguriNataleWorld

facebook: altra pagina da evitare

Questa applicazione è' stata creata per gli utenti più fedeli, cioè con ALMENO 50 amici.
Se disponi di tale cifra ecco come fare:
1- Diventa fan
2- Clicca su "suggerisci agli amici" sotto la foto nella pagina profilo
3- Seleziona ALMENO 50 amici e clicca su "manda inviti"
(PASSO FONDAMENTALE IN QUANTO VIENE RICONOSCIUTO CHI MANDA O NO GLI INVITI)
L'IMPORTANTE E' CHE ALMENO 50 DEI VOSTRI AMICI DIVENTERANNO FAN.
In breve tempo VERRANNO PUBBLICATE LE CLASSIFICHE degli utenti con il punteggio più alto e OGNI UTENTE potrà visualizzare LA SUA POSIZIONE e il punteggio DELLE SUE FOTO!
NON VIVERE NEL DUBBIO !

Non vi preoccupate, io nel dubbio non ci vivo: ho la certezza che è tutta una bischerata !!!

Quelle sopra sono le righe che descrivono la pagina di Facebook alla quale viene richiesto di diventare fan intitolata "Finalmente le foto più cliccate! Scopri la tua posizione".

Evitare con cura ogni contatto !!!

facebook e le bufale: chat, VIP member, ecc

Alcuni giorni fa ne leggevo su altri blog di queste bufale, mi riferisco alle decine di inviti a diventare fan di certe pagine su Facebook che promettono di "donare" nuove funzionalità e "features" scintillanti mai viste. Sono tutte bischerate, io non ho una prova, e dico una, del contrario.

L'ultimo invito che è arrivato alla mia utenza è per "Come attivare la nuova chat di Facebook" ...basta leggere quello che ci viene richiesto per non andare oltre …

Finalmente Facebook ha creato la nuova chat. Questa chat sarà attiva solo per gli utenti con ALMENO 200 amici.
Se hai almeno 200 amici ecco cosa devi fare per attivarla:
1 - Diventa fan
2 - Clicca su "suggerisci agli amici" sotto la foto nella pagina profilo
3 - Seleziona almeno 100 amici e clicca su "manda inviti"
(FONDAMENTALE IN QUANTO VIENE RICONOSCIUTO CHI MANDA O NO GLI INVITI)
SE ALMENO 50 DEI VOSTRI AMICI DIVENTERANNO FAN, ENTRO 48 ORE DALL'INVITO, VI MANDEREMO IL LINK PER USARE LA CHAT AGGIORNATA, RICCHISSIMA DI NUOVE ED INEDITE FUNZIONALITA'!

Ecco, ne più ne meno, chiedono proprio a te di fare il lavoro "sporco" di "donare" loro decine e decine di contatti. Ed in cambio di cosa ? Del niente ...per curiosità ho fatto una foto di alcuni commenti: nessuno ha mai visto attivarsi niente di niente !!!

Ripeto quindi il mio consiglio dato ormai decine di volte: non diventate fan di queste pagine, non assecondate le richieste di queste persone (che tra l'altro non sapete neanche chi sono), l'unico effetto che avrete ottenuto è quello di aver permesso loro di accedere a molte delle vostre informazioni personali !! Meditate gente, meditate.

NuovaChatBufala

informatica utile

Spesso leggendo i quotidiani oppure guardando i telegiornali che parlano di informatica ed internet si ha la sensazione che sia il "male del secolo". Oggi invece, e per fortuna, ho trovato un bell'articolo, non tecnico, ma che sottolinea quanto certi strumenti diventino utilissimi facendone il giusto impiego.

Alla base di tutto c'è il fatto: una ragazza che frequenta il quarto anno di una scuola superiore di Empoli (Firenze) non può recarsi a scuola per la lunga convalescenza da una malattia. Ebbene lei ha la possibilità di partecipare alle lezioni giornalmente utilizzando semplici strumenti quali un pc dotato di webcam, un impianto audio ed un microfono. Il tutto utilizzando Skype, un software largamente utilizzato ...vi lascio comunque il link all'articolo per approfondire meglio la vicenda:

Assente per malattia, va a scuola via internet

FIFA 2010 VS PES 2010

Come ogni anno di questi periodi si rinnova la sfida fra i due "colossi" del video game, sto parlando ovviamente dei due maggiori giochi di calcio: FIFA 2010 e PES 2010.

E come ogni anno oltre alla sfida fra i due software ludici parte anche una sorta di battaglia fra "campanili" con schieramenti ben distinti che si sfidano su forum, blog e siti specialistici.

Personalmente ancora non ho avuto modo di provare nessuno dei due giochi e quindi mi è difficile esprimere un parere personale. Lo scorso anno la vittoria andò al titolo EA Sports FIFA 2009, sia per meriti propri, ma anche per demeriti dell'avversario: Konami infatti per il secondo anno consecutivo non riusciva a sfornare un titolo degno del 2007 e ritornava così in seconda posizione perdendo fin troppo terreno.

Quindi per adesso mi sto documentando su vari siti e mi par di capire che comunque anche quest'anno la sfida sia vinta da FIFA 2010 anche se Konami è riuscita a ridurre il gap. Vi lascio quindi con le due recensioni fatte da Wired.it, buon divertimento:

FIFA 2010 (9/10)
PES 2010 (7/10)

Ritorno dal passato: il brand olivetti

Chi di voi come me sta vivendo la propria maturità avrà di sicuro avuto modo di mettere mano ad un Olivetti M20 oppure M24, a mio personalissimo giudizio: delle signore macchine !

Logo_Olivetti Olivetti ha rappresentato l'Italia, in maniera egregia, per lungo tempo nell'universo delle soluzioni per ufficio a livello globale, è stato un marchio che rappresentava l'eccellenza italiana, poi un giorno tutto, o quasi, è finito. Non vorrei però adesso affrontare qui i motivi che portarono alla quasi scomparsa di questo storico marchio. Oggi vorrei solo "celebrarne" la rinascita che sta vivendo.

Olivetti SpA è una società di proprietà Telecom Italia SpA per la totalità del capitale, la sede principale trova sempre collocazione ad Ivrea, in provincia di Torino. Un po' di tempo fa leggevo notizie al riguardo del rilancio di questo brand spingendo nel settore dei sistemi di stampa. In seguito avevo perso colpevolmente altri passaggi avvenuti in questa società e, con piacere e con una punta di nostalgia, oggi vedo che l'offerta di prodotti è molto più ampia tanto da coprire diversi settori: notebook, netbook, workstation, server, stampanti, calcolatrici (mitiche quelle con il rotolino di carta ;), sistemi di stampa di medie dimensioni, fax, pos e molti altri.Olivetti_OliBook

Devo confessare che non mai avuto il picare di poter testare personalmente la qualità dei prodotti di questa rinata realtà, per adesso ho solo delle fredde immagini e schede tecniche a disposizione. A prima vista sembrerebbe, per adesso, che Olivetti abbia scelto la strada del "vado sul sicuro" ...cioè senza nessun azzardo stilistico: le macchine proposte sono piuttosto standard nell'aspetto ed anche nelle dotazioni. Ma questo potrebbe anche significare poco o niente se poi queste macchine si rivelassero sicure, affidabili e convenienti.

Spesso, per esigenze personali, mi trovo a passare per i punti vendita di grandi distributori di elettronica di consumo, ma sinceramente non ricordo di aver mai visto un notebook Olivetti esposto, adesso ci porrò più attenzione. Non so neanche se questi siano i canali di distribuzione utilizzati sinceramente, di sicuro le soluzioni Olivetti vengono proposte dalla stessa Telecom.

 Olivetti_Notebook Per concludere questo breve intervento aggiungo solo che rivedere attivo sul mercato questo marchio mi ha fatto piacere anche solo per motivi di affezione e nostalgia del passato.

Configurazione della funzionalità Aggiornamenti automatici utilizzando Criteri di gruppo o le impostazioni del Registro di sistema

Spesso capita che in ambienti di lavoro (medio-grandi) certe funzionalità di Windows siano inaccessibili agli utenti in quanto controllate direttamente dagli amministratori di rete. Una di queste è "Aggiornamenti Automatici". Ovviamente tenere aggiornato il proprio SO è cosa buona e giusta, in generale, ma alcune volte ed in circostanze ben precise sarebbe opportuno poter avere un controllo maggiore su cosa, come e quando accade sul proprio PC (specialmente per chi fa sviluppo software).

Se si dispone di una utenza di amministrazione locale può essere utile la seguente guida direttamente dalla KB di Microsoft che spiega come agire direttamente su registro di sistema, oppure sulle policy di gruppo, per ovviare a questo inconveniente.

Configurazione della funzionalità Aggiornamenti automatici utilizzando Criteri di gruppo o le impostazioni del Registro di sistema