ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

Aggiornamento Software

Scrivo molto raramente da un po' di tempo a questa parte ... ma per lo meno aggiorno il software Tongue Out

Ho preso la decisione di installare l'ultima versione compilata per il framework .NET 4.0 in quanto il mio provider di hosting supporta al momento fino a questa versione. Se facessero la sorpressa di passare alla 4.5 ... aggiornerò di nuovo.

Al momento sembra tutto funzionare con esclusione di una sezione di amministrazione (gestione temi). Cercherò di indagare per capire il problema. Questo però non dovrebbe inficiare in nessun modo la normale fruizione del blog.

Stay tuned ...

Ciao

Adobe Creative Suite 2 download gratis

Eccoci di nuovo qua, con un post veloce veloce.

Da qualche tempo a questa parte Adobe ha interrotto il supporto alla Suite CS2, non solo, ha anche chiuso i server di attivazione. La stessa Adobe ha però pubblicato una pagina da dove è possibile scaricare l’intera suite (ma anche i singoli componenti) con annessi anche i seriali.

Si è vero la versione CS2 è un po’ datata, ma è comunque una versione che poterbbe far comodo a chi non ha bisogno di avere l’ultimissima versione, oppure anche per provare questi prodotti completi magari per convincersi ad acquistare la versione più recente.

Detto questo non mi rimane che lasciarvi il link verso la pagina:

Adobe Creative Suite CS2 Donload page

Per concludere aggiungo solo una nota a riguardo dell’installazione.
Ho avuto un problema con After Effects, non ne voleva sapere di partire il setup. Alla fine, dopo ricerche e vari tentativi, ho scoperto in un file temporaneo il log in cui si poteva capire che non venivano digeriti i nomi di cartelle con gli spazi. Quindi vi consiglio di scompattare i files di installazione in cartelle con nomi senza spazi.

Alla prossima !!

ASP.NET AJAX - Control toolkit

Spesso capita di dover lavorare su hosting che non presentano le ultime versioni del framework .NET, di recente è capitato anche a me: dover sviluppare limitandomi ad usare la versione 2.0.

Volendo abilitare il mio progetto all'uso di AJAX Control Toolkit, ovviamente nella versione adeguata per quel framework, ho trovato utile la guida scritta da Davide Vernole che potete trovare qui. Come dire: chiara e concisa. Buon coding !

Nuove risorse: Revo Uninstaller

Nella pagina che contiene link ed informazioni verso software utile (e non) ... free e a pagamento, ho aggiunto il link verso Revo Uninstaller una utile e comoda utility che aiuta a disinstallare i software che affollano il nostro esausto pc.

Dalla comoda ed intuitiva interfaccia si sceglie quale software rimuovere, Revo penserà ad eseguire il remover standard e di seguito una serie di tools che ci guideranno nella rimozione di ogni ulteriore traccia del software quali files residui, chiavi di registro ecc ecc. 
L'unico consiglio che posso darvi è quello di verificare le opzioni che di volta in volta vi vengono proposte a video specialmente per quel che riguarda le operazioni sul registro.

Per il link visita la pagina delle Risorse Software.

MVC: Model-View-Controller

Ormai è diventata quotidiana abitudine, per chifa il programmatore, quella di imbattersi nella sigla MVC.

Ma cosa significa e cosa vuol indicare in particolare ?
MVC viene definito un "pattern architetturale" ... mmm ... questo non ci aiuta molto, anzi. Cerchiamo di espandere questa definizione. Un "design pattern" (che è più o meno la traduzione di pattern architetturale) in ambito ingegneristico-informatico può essere definito come la soluzione generale ad un problema ricorrente. In pratica è un modello che può essere applicato a problemi che solitamente si presentano sempre uguali durante lo sviluppo di un software. Spero che adesso sia un po' più chiaro.

Ma torniamo alla nostra sigla iniziale: MVC. Questo acronimo sta per "Model-View-Controller" e indica appunto un particolare pattern utilizzato nello sviluppo di interfacce grafiche in sistemi object-oriented. Questo modello è basato sulla separazione dei compiti a carico dei componenti software che interpretano i tre ruoli principali descritti dal modello stesso.

  1. Model sarà il componente a cui verrà demandato il compito dell'accesso ai dati utili all'applicazione;
  2. View sarà il componente che viaualizzerà i dati nel model e che si farà carico dell'interazione con l'utente;
  3. Controller sarà il componente che riceve i comandi andando a modificare lo stato degli altri due componenti;
Questo a grandi linea è ciò che significa MVC, entrando poi ancora di più nello specifico su internet si possono trovare guide focalizzate su framework dei vari linguaggi orientati agli oggetti oggi più diffusi che applicano questo tipo di modello (fra questi JAVA, .NET, Ruby, PHP, Python ecc.).

PagineGialle mobile per Android: la nuova versione in esclusiva per i cellulari Samsung

Il riconoscimento vocale è solo una delle novità incluse nell’aggiornamento dell’applicazione Seat PG, disponibile in anteprima su Samsung Apps
fino al prossimo 15 settembre

 

SeatPGTorino, 4 agosto 2011 – La nuova versione di PagineGialle Mobile per Android arriva in anteprima sui cellulari Samsung. L’aggiornamento dell’applicazione Seat PG, che permette di avere a portata di mano tutte le informazioni dettagliate su negozi e attività commerciali, sarà infatti disponibile in esclusiva su Samsung Apps fino al prossimo 15 settembre, data in cui sarà scaricabile da tutti gli utenti su Android Market. 

Novità principale della nuova versione di PagineGialle Mobile è la funzione di riconoscimento vocale: sarà sufficiente dettare l’oggetto della ricerca o una località, perché l’applicazione fornisca tutte le informazioni necessarie in pochi istanti. Si tratta di una funzione che semplifica notevolmente tutte le operazioni di ricerca, rendendole ancora più veloci e intuitive e superando quelli che sono i limiti dell’inserimento di testi attraverso la tastiera touch screen. 

Punto di forza dell’app Seat PG  è l’innovativa funzione di realtà aumentata, che consente ai possessori di Smartphone Samsung con sistema operativo Android di visualizzare i risultati delle proprie ricerche in forma grafica, sovrapponendoli a quanto si vede realmente attraverso la fotocamera del telefono.

Sfruttando il GPS e la bussola dello smartphone, PagineGialle Mobile individua la direzione e la distanza dei luoghi che cerchi rispetto alla tua posizione e sovrappone  elementi virtuali e dati geolocalizzati alle immagini video reali riprese con la fotocamera.

Questa innovativa tecnologia mostra i risultati con una rappresentazione virtuale che completa la visione reale sotto forma di “pannelli” informativi visibili attraverso la fotocamera.

“La nuova release di PagineGialle Mobile per Android – sottolinea Paolo Chiaberto, Responsabile Progetto Mobile di Seat PG – è un prezioso aiuto per tutti gli utenti di smartphone che possono avere sempre a disposizione, nel palmo di una mano, le numerose informazioni del ricchissimo database di Seat PG”.

“Gli utenti Samsung avranno l’opportunità di sfruttare in anteprima l’innovativo sistema di controllo vocale  che renderà ancora più semplice l’utilizzo di questa applicazione”, conclude Antonio Bosio, Products & Solutions Director di Samsung Electronics Italia.

PagineGialle Mobile è l’applicazione per smartphone di Seat PG che rende ancora più facile la ricerca di informazioni: trovare un buon ristorante, un locale dove passare la serata, oppure semplicemente sapere dov’è la farmacia o la banca più vicina non è mai stato così semplice.

Con un’interfaccia semplice e intuitiva, PagineGialle Mobile utilizza il GPS per ricercare le attività commerciali e i negozi nelle vicinanze e visualizzare il percorso per raggiungerli.

[Fonte: comunicato stampa Seat PG]

Da rivedere con attenzione

Una "toccata-e-fuga" su queste pagine per lasciar traccia di due link a cui spero di poter dedicare più tempo in un altro momento.

Si tratta di software principalmente, una serie di tools per "fare musica" ed un pacchetto office molto particolare e italianissimo ...

Applicazioni per chi fa musica
Free Office 2011

Windows Live Mail

Nei giorni scorsi mi è capitato di dover aiutare una amica a spostare tutte le vecchie email da un notebook con Outlook Express verso un nuovo notebook con installato il nuovo Live Mail del pacchetto "Microsoft Live Essential".

Diciamo che questa fase è superata. Diciamo che da oggi in poi lo scenario poterbbe essere quello di dover spostare mail e contatti da una installazione di Live Mail verso un altra. Mi scusera Emanuele Mattei se faccio copia-incolla del suo testo, ma la pagina del suo blog dove sta il contenuto restituisce un errore, in ogni caso, per correttezza, aggiungo il link alla sua home. Prosegue...

Software: Corel Video Studio X4 Pro

bannerVideoStudioX4_itChi fra di voi segue questo blog da un po’ di tempo saprà sicuramente che uno dei miei pallini è l’editing video.

Questa mia piccola passione nasce nel momento in cui mi sono trovato per le mani un cospicuo numero di video cassette nel formato “Video 8” (formato analogico) da riversare su supporto digitale. Questo ha comportato una certa ricerca in fatto di hardware di acquisizione e di software per effettuare editing.

Tralasciando per un attimo l’aspetto hardware oggi vorrei condividere con voi il test che sto per affrontare utilizzando un software che per me è “sconosciuto” anche nelle versioni più datate. Quando si parla di Corel solitamente si è certi di un prodotto di qualità, ma non sempre le ciambelle riescono col buco. Di sicuro se non ho provato in precedenza questa famiglia di software è perchè avevo letto qualche recensione non proprio gradevole. Però i software crescono, cambiano le versioni, molto spesso raggiungono limiti qualitativi straordinari.

Con spirito molto propositivo e senza influenze su pareri passati mi appresto a provare per 30 giorni Corel Video Studio X4 Pro. La “Full Free 30 days Trial” è scaricabile direttamente dal sito del produttore (qui).

Appuntamento fra 30 giorni per i risultati del test.

[Java Vs .NET] Primi approcci

Dopo tanto tempo passato su tecnologia Microsoft (passando da VB6, ad ASP, fino a VB.NET e C#) sono stato dirottato su di un progetto Java.

Sono quindi passato dall'utilizzo intensivo di Visual Studio a Eclipse, per la precisione nella sua versione "MyEclipse". Ormai sono 3 mesi che mi "balocco" con questo nuovo strumento e in me iniziano a nascere i primi termini di paragone.

Mettendomi nei panni di un neofita per entrambi gli ambienti posso affermare senza ombra di dubbio che sviluppare una applicazione desktop è molto più rapido con VS. Ripeto, per adesso non voglio mettere a confronto le potenzialità dei due ambienti e dei vari linguaggi, mi limito a dire che due persone che per la prima volta si approcciano a questi due ambienti risulteranno produttive in tempi nettamente differenti e questo a vantaggio dell'ambiente Microsoft.

Con l'andar del tempo sarò in grado di poter confrontare anche altri aspetti, per adesso le mie conoscenze di Java e di Eclipse sono limitate e non vorrei dire baggianate.