ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

HTC Desire con Android 2.1

Ebbene si, lo ammetto, con soddisfazione sono diventato possessore dell’oggetto come da titolo del post: HTC Desire.

Questo vuol essere solo un post per annunciarne uno più corposo che presto illustrerà con, spero, completezza questo apparecchio, in più ci saranno solo, di seguito, alcune prime impressioni avute così … iniziando a giocherellarci un po’.

HTC-Desire_1Con questo sono tre i telefoni HTC che ho avuto modo di utilizzare: iniziai con il vecchio (e glorioso) P3300, poi uno snelloViva Touch e adesso questo “Top Class” Desire con Android 2.1(gli altri due montano Win Mobile 6.1).

L’approccio iniziale, quello con la confezione, lascia molto a desiderare tanto è scarna e, secondo me, non all’altezza di un apparecchio di questa fascia. Per fortuna che la sua apertura è stata velocissima e ben presto la “scatolina” era già archiviata in un angoletto.

Dopo averlo opportunamente preparato all’accensione … lo spettacolo è servito ! Qualitativamente questo Desire è ineccepibile: nei materiali, la scocca è fine ed elegante, nello schermo, un AMOLED da 3,7 pollici (capacitivo) … veramente notevole.

Il primo utilizzo mi ha impressionato per reattività, il processoreSnapdragon da 1 Ghz unito ad una notevole quantità di Rom e Ram si sentono eccome ! Navigare fra i menù, lanciare applicazioni, configurare le connessioni, giocherellare con i molti sensori … mi sembrava di essere tornato bambino !

Qui mi fermo e vi do appuntamento per i (succosi) dettagli nel prossimo post dedicato a HTC Desire.

 

Commenti chiusi