ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

Reti sociali, sono un virus ?

"La gente è strana .... " diceva Mia Martini in una sua famosa canzone. E lo è davvero e molto.
Le grandi company che operano sulla rete ormai ci hanno avviato a questo mondo social-centrico individuato, per convenzione "Web 2.0", dove 2.0 è il risultato: company 2 - utenti 0.

La colpa è ovviamente nostra, qualsiasi cosa ci venga chiesto di condividere noi lo facciamo, proni. Il tremendo sbaglio fatto dall'Agenzia delle Entrate è stato quello di pubblicare i redditi degli italiani, se avessero chiesto agli italiani di indicare il proprio reddito su di un sito di condivisione delle informazioni avrebbero ottenuto un successo inimmaginabile e non ci sarebbero state proteste.

Oggi apprendo che Google (strano, non lo fa mai ....) rende disponibile "GHealth", che, come si evince dall'acronimo stesso, è una piattaforma di condivisione della propria salute. La richiesta è quella di inserire tutta la nostra storia clinica. Ma ci pensate ?!?! Si può scegliere se condividere le nostre info con tutti o solo con le persone che riteniamo sia giusto possano recuperare questi dati. Ovviamente il rischio di veder compromessa la propria privacy è altissimo. Per adesso il servizio è abilitato solo alle utenze "US/english", ma ben presto potrebbe essere esteso anche all'estero.

Non so voi, ma io da un giorno all'altro mi aspetto che BigG si presenti con il progetto "GWife" dove poter condividere la propria moglie, con tutti o solo con chi desiderate. A quel punto sarò curioso di vedere dove ..... infileranno la pubblicità !?!
Commenti chiusi