ExtraGeek

La Tecnologia vista da me

LAG ... questo sconosciuto

Se avete un figlio che fa uso di console connesse ad internet e che insieme agli amici gioca in multiplayer vi sarà capitato di sicuro di ascoltarlo e sentire che magari ogni tanto se ne esce fuori con: "Sto laggando, sto laggando !!!".

Ma che significa "laggare" ?!?

Laggare è l'italianizzazione dell'acronimo inglese "LAG", che sta per "LAtency Gap". Solitamente in informatica e telecomunicazioni (in maniera molto semplice) la latenza è il periodo che intercorre fra un input ed il relativo output. In parole ancora più semplici è il tempo che intercorre fra l'interrogazione che si può fare da casa nostra (console) verso un server (gestore del multiplayer) e l'arrivo della sua risposta (console). Capirete che tanto più è basso il valore di latenza tanto più immediata sarà la "conversazione" fra noi e l'apparato remoto e tanto più appagante sarà l'esperienza ludica (nell'esempio specifico) oppure lavorativa.

I fattori che possono influenzare la latenza sono molteplici, ad esempio il tipo di connessione, oppure la distanza: mettiamo che io abiti a Roma e dovessi accedere ad un servizio web, è più probabile che questo accesso sia più rapido sel il server che lo offre è a Milano piuttosto si trovasse a Tokyo (ripeto, i fattori sono molti e tutti hanno influenze sulla latenza).

Spero di esservi stato utile a chiarire cosa sia il "LAG" e cosa vogliano dire i nostri figli quando "laggano".

Alla prossima.

[Bookmark] Giocaqui

Riprendo un’antica tradizione, quella di segnalare (principalmente a me stesso) siti, portali o servizi web interessanti.

Oggi è il turno del sito www.giocaqui.it, in pratica un enorme porta di ingresso verso il mondo del gioco/flash on-line. Al momento si contano 6000+ giochi ma il numero è in costante evoluzione visti i frequenti aggiornamenti.

[BookMark] Elezioni ... Internet reaction

... ed internet fermenta di iniziative.

Proprio oggi ho "incontrato" una simpatica iniziativa, una sorta di questionario fatto da 25 domande, a cui si può rispondere in maniera anonima (non è necessaria nessuna registrazione), al termine ci verrà presentato uno schema grafico con noi al centro ed i vari schieramenti politici posizionati a varie distanze, ciò ci permette di avere una foto, seppur approssimativa, della nostra distanza dai vari schieramenti. E' un giochino simpatico, io l'ho fatto ed il risultato devo dire che mi ha sorpreso .... provate anche voi cliccando qui.



Mi ha incuriosito la cosa ed allora ho fatto visita anche ad OpenPolis, organizzazione che ha sviluppato il tool, e qui ho avuto una interessantissima sorpresa.
OpenPolis in pratica è un enorme database online dove sono presenti tutte le schede dei politici italiani, partendo dal Presidente della Repubblica fino ad arrivare a tutti, e dico tutti, i consiglieri comunali d'Italia. Le schede non sempre sono complete (specialmente a livello dei comuni) e presuppongono la collaborazione degli utenti per essere riempite. E' però già possibile effettuare simpatiche ricerche e statistiche: per esempio risulta nell'ultima legislatura che l'On. Massimo Zunino sia il deputato che abbia partecipato al maggior numero di votazioni in aula, il 99,8%, complimenti. Mentre Giuliano Amato quello con meno votazioni attive: 0.5%. Dalla sua però l'alto numero di missioni a cui i membri del Governo sono chiamati a partecipare. Giustificazione che non ha Claudio Scajola che con il suo 1.3% di votazioni risulta il deputato più assenteista escludendo i membri del Governo.
Alcuni servizi possono essere attivati solo dopo la registrazione (gratuita), per esempio è possibile "adottare" un politico, si può così seguirne la carriera venendo aggiornati tramite email di tutti gli aggiornamenti che lo riguarderanno.
Ci sono ovviamente anche tutte le schede di Giunta e Consiglio del vostro comune di residenza anche se non presentano troppi dati, magari è l'occasione per qualcuno di iniziare. Buon divertimento, dimenticavo il sito è qui.

[Bookmark] per chi ha "animazione" nel sangue: Motiongraphics.it


Dopo un po' di tempo ritorno a presentare un sito: Motiongraphics.it

Già tal titolo mi sembra evidente a quale pubblico si rivolga il sito in esame. Si parla di grafica ed in particolare di animazioni, vengono presentate le varie tecniche con spiegazioni, tutorials e tanto materiale. La navigazione è semplice e risulta immediata l'individuazione delle risorse che stiamo cercando.
Non mancano le segnalazioni di eventi, festival e di pubblicazioni; c'è uno spazio dedicato alle offerte/richieste di lavoro e come ultima nota il team responsabile del sito è composto da una ragazza, Rosa e da un ragazzo, Matteo, che nella vita reale sono una coppia. Contattandoli esiste anche la possibilità di collaborare con loro.

Il mio modestissimo giudizio non può che essere assolutamente positivo, bravi ragazzi.